Toccata e Fuga – un dossier sulla musica catanese

Catania era la “Seattle d’Italia” 15 anni fa, una città cioè dove nascevano a ritmo incessante gruppi musicali di ottimo livello, in un ambiente fertile per nuove sperimentazioni e generi. Ma che fine ha fatto quella città in cui sembrava che tutti suonassero in una band? Dov’è finita la “Seattle d’Italia”? In realtà a Catania la scena musicale è ancora attiva e ricchissima, solo che come Vincenzo Bellini 200 anni fa, i musicisti catanesi nella città natale fanno solo “toccata e fuga”: imparano…

Toccata e Fuga – un dossier sulla musica cataneseultima modifica: 2009-09-21T08:44:31+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento