Disfare e rifare: Peppino Impastato ha trovato casa

“collega” di Bergamorget=”_blank”>Una quindicina di giorni se ne era occupato il mio “collega” di Bergamo. Il sindaco leghista del comune bergamasco di Ponteranica, Cristiano Aldegani, decide di far togliere dalla biblioteca comunale la targa dedicata a Peppino Impastato, il giovane ucciso nel 1978 a soli 30 anni dalla mafia, la mafia che Impastato aveva deciso di combattere apertamente denunciandone affari e quant’altro attraverso mezzi come giornali ed una radio da lui stesso fondata. Lo sdegno di quel gesto trova eco a livello…

Disfare e rifare: Peppino Impastato ha trovato casaultima modifica: 2009-10-02T08:30:00+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento