Storie in chiaroscuro

Sarà l’appena restaurato Cappellone di San Cataldo (in foto) a fare da scenario alla messa in scena, dall’1 al 3 ottobre, di “Chiaroscuro”, tratto da un racconto di Augusto Ressa, responsabile della Sovrintendenza ai Beni Architettonici della Puglia, e riadattato per il teatro con l’aiuto del CREST di Taranto. La rappresentazione, che potrà fare affidamento sull’esperienza di artisti tarantini di spessore, come Giovanni Guarino, Rosalba Pascali, Mariangela Tarì e Francesco Petrella…

Storie in chiaroscuroultima modifica: 2009-10-02T08:30:00+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento