El paron de casa

“El paron de casa”: così i Veneziani chiamavano affettuosamente il campanile di S.Marco. Alla sua ombra i mercanti piazzavano i banchi di mescita per tenere fresco il vino; ancor oggi nella città si dice “andar per ombre” o “farse un’ombra” o “bever un’ombra” per indicare la frequentazione di locali (bacari) dove si mangia (magari i “cicchetti”) e, sopratutto, beve. Il campanile quando crollò, il 14 luglio 1902, non fece nessuna vittima (neppure un colombo) e non causò nessun danno alla…

El paron de casaultima modifica: 2009-10-21T08:30:00+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento