Santospago al sociale con “Semplicemente complicato”

Un anziano ottantaduenne, ex attore, che vive solo nella sua casa cadente ed invasa dai topi, privo di contatti con il mondo esterno, che si limita a recitare una delle sue parti da attore (tra l’altro di certo non la più fortunata), quella di Re Riccardo III, rimuginando sempre su quella che fu la sua carriera. L’unica persona con cui ha un seppur minimo rapporto è una bambina che, per due volte la settimana, gli porta il latte, alimento che lui detesta. ma è proprio tramite quella bambina che…

Santospago al sociale con “Semplicemente complicato”ultima modifica: 2010-03-17T08:00:00+01:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento