Al merchè di zavai

La domenica di Pasqua in città non ci ha deliziato di una bella giornata primaverile. Dopo l’abbuffata da pranzo delle feste uscire per una passeggiata ha richiesto il cappottino messo via qualche giorno fa. E nel momento in cui sto scrivendo, piove. Nessuna sorpresa per me, mia madre ripete sempre che “Palme asciutte, Pasqua bagnata” (e viceversa “Palme bagnate, Pasqua asciutta”), quindi dopo la splendida giornata primaverile di domenica scorsa, la pioggia l’aspettavo con l’ombrello già pronto…

Al merchè di zavaiultima modifica: 2010-04-05T08:30:00+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento