Un click per i Violet Tears

C’era una volta Kiavik. “Mi avete chiamato, eccomi qui!”. Il grande Emilio Solfrizzi dei bei tempi. Parleremo anche di lui, un giorno. Questa volta però, l’intro ad effetto, mi serviva per calamitare la vostra attenzione. Così come anche il tag improprio al post. Spero perdonerete il barbatrucco di basso profilo. Questo ed altro quando l’S.O.S. è quello dei Violet Tears, una band barese che sta-in questi giorni e ancora fino a Giugno, lottando per qualificarsi sul palco dell’Heineken Jammin’…

Un click per i Violet Tearsultima modifica: 2010-04-28T08:30:00+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento