Da oggi «Noi decidiamo»

C’era una volta un semplice cittadino che bussò alla stanza del sindaco di Catania. Non aveva appuntamento, non aveva avvertito, non si era fatto precedere da alcuna telefonata. «Avanti! Entri pure, la stavo aspettando. Oggi è il mio giorno di ricevimento» disse il sindStatuto della città di Cataniaere immaginato una storia simile. Così dev’essere nato lo Statuto della città di Catania, che in una sua parte permette ai cittadini di partecipare alla vita politica in modo diretto, senza i filtri…

Da oggi «Noi decidiamo»ultima modifica: 2010-10-27T08:33:00+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento