Una memoria privata, a Brescia ed ovunque

Era il 27 gennaio di 66 anni fà; molto tempo per alcuni, poco per chi è in grado di distaccarsi dal normale scorrere del tempo e capire quanto valgono 66 anni in tutto il periodo in cui l’uomo ha abitato questo pianeta. Ebbene quel 27 gennaio l’esercito sovietico entrò ad Aushwitz-Birkenau e liberò quei pochi che erano sopravvissuti ad una delle pagine peggiori, anzi alla pagina peggiore che l’opulenta Europa ha prodotto in migliaia di anni. Il 27 gennaio è oramai diventata una data-simbolo…

Una memoria privata, a Brescia ed ovunqueultima modifica: 2011-01-26T08:30:00+01:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento