Una fede messa a dura prova

Una donna e la sua fede. Domani al teatro TaTA’ andrà in scena “Mangiami l’anima e poi sputala”, ispirato dall’omonimo romanzo di Giovanna Furio. E’ la storia di una donna del sud, quella che potremmo chiamare una “bigotta”. E’ innamorata della figura di Gesù Cristo e, tramite una sentita preghiera, riesce a farlo scendere dalla croce presente nella chiesa alla quale è affezionata e a portarselo nella sua dimora. Ma ciò che succederà dopo si rivelerà una cocente delusione…

Una fede messa a dura provaultima modifica: 2011-02-04T08:30:00+01:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento