A Roma le proteste per l’aeroporto di Comiso

È davvero senza fine la storia dell’aeroporto di Comiso. Usato come base militare americana, chiuso, riaperto, richiuso, dedicato a Pio La Torre e poi rinominato ‘Vincenzo Magliocco’ – come nel periodo fascista -, a tutt’oggi, ormai completo, sembra sempre ad un passo dall’apertura ai voli civili, ma si tratta di un’attesa continuamente delusa. Il mese scorso, dopo una marcia lenta in segno di protesta, è stato fondato il comitato ristretto a favore dell’apertura dell’aeroporto e del completamento…

A Roma le proteste per l’aeroporto di Comisoultima modifica: 2011-05-18T08:30:00+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento