La spiaggia perduta

Maria Serritiello/media/00/00/1015739721.jpg” target=”_blank”>La spiaggia perduta (di Maria Serritiello)’Quando nel 1970 iniziarono i lavori per la costruzione dell’attuale porto commerciale, sfrattando le incantevoli spiagge esistenti, gran parte dei salernitani pensò di non avere più il mare.Eppure, nella parte orientale, proseguendo oltre Piazza della Concordia, c’era già la “La Conchiglia”, la spiaggia libera del “Torrione”, la “Caravella” e sul posto, dal 1936 presente, il tradizionale quanto signorile “Lido” di Mercatello, ma non…

La spiaggia perdutaultima modifica: 2011-08-29T08:30:00+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento