Gotica. ’ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea

«Io mi chiamo Giovanni Tizian perché non sono né un eroe e né un simbolo. Faccio la mia parte, mentre altri vi hanno rinunciato da tempo. Sono e siamo la società civile: se non lo facciamo noi, chi deve farlo?»Giovanni Tizian è un cronista di origine calabrese che vive a Modena da anni, da quando nell’estate del 1989 a Bovalino, nel cuore della Locride, suo padre, un giovane e onesto bancario, veniva ammazzato a colpi di lupara mentre tornava a casa. Un omicidio come tanti, in Calabria, che…

Gotica. ’ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la lineaultima modifica: 2012-02-10T08:10:00+01:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento