Ai Templi di Paestum nasce “52 Storie da raccontare”: Allevi, Capossela e Servillo i protagonisti del prologo

Sarà un’estate da “52” con racconti recitati, suonati e perché no anche mangiati quella che si appresta a partire a Capaccio Paestum. E proprio come in un libro, lo spettatore-lettore-ascoltatore avrà il suo prologo suddiviso in tre momenti. Capitoli con altrettante “Note a Margine”. Questi contenuti aggiuntivi, che estendono le potenzialità narrative del racconto, sono spesso la parte migliore del testo perché permettono all’artista di esprimere, quasi in confidenza, tutto sé…

Ai Templi di Paestum nasce “52 Storie da raccontare”: Allevi, Capossela e Servillo i protagonisti del prologoultima modifica: 2013-06-26T16:55:00+02:00da vlocal
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento