Festestate di San Martino – Sagra della frittella

Anche quest’anno è partita la consueta sagra della frittella a Ragusa, nonostante prima fossero stati annunciati i tagli dei contributi da parte del Comune e alla fine non sia arrivato nessun contributo da parte del commissario straordinario. Per organizzare la sagra, quindi, quest’anno i commercianti del centro storico hanno deciso di autotassarsi per coprire i costi della manifestazione. La sagra, denominata Festestate … Continua a leggere

Inaugurazione invernale del mercatino Genuino Clandestino

Verrà oggi inaugurata abbiamo già parlato invernale del mercatino Gecircolo Lebowskio, il mercatino di prodotti locali a km zero di cui abbiamo già parlato qualche mese fa. A partire dalle 17 di mercoledì 7 novembre, contadini e artigiani locali presenteranno i loro prodotti naturali presso il circolo Lebowski. Verrà allestito anche un angolo dell’usato e del baratto. Inoltre, dalle 19, ci sarà cibo, vino … Continua a leggere

Andare per verdure da Singola

Il maltempo tremendo dello scorso fine settimana, che ha costretto molti di noi a restare a casa e ha provocato seri danni sia in città che nelle campagne, sembra finalmente passato. Ci auguriamo che sia stato l’ultimo colpo di coda di questo freddo inverno e che inizi finalmente la primavera. Un ottimo modo per inaugurare l’arrivo della nuova stagione, è … Continua a leggere

Tre cappelli per Ciccio Sultano

Ancora una volta Ragusa conferma i propri primati in ambito gastronomico: la guida “I Ristoranti d’Italia 20ristorante Duomo‘Espresso, ha premiato anche quest’anno Ciccio Sultano, il noto chef del ristorante Duomo di Ragusa Ibla, con  i tre cappelli (riconoscimento attribuito ad appena una venLocanda Don Serafinon tutta Italia) e un punteggio di 18.Vanno due cappelli invece, e un punteggio di 16,5, … Continua a leggere

GAS Colibrì

Da qualche anno è attivo a Ragusa un gruppo di acquisto soli GAS che conta più di 80 soci e  10 produttori biologici. Per chi non lo sapesse il GAS è un’associazione che mette in contatto i consumatori direttamente con i produttori del biologico in modo da poter acquistare prodotti sicuri e a prezzi inferiori rispetto al biologico dei supermercati.Fare … Continua a leggere

Lassini e matalufi

  Questa domenica si prevede bel tempo, se volete rilassarvi un po’ stando all’aria aperta vi consiglio di dedicarvi alla fitoalimurgia: niente di complicato, si tratta solamente di andare a raccogliere verdure selvatiche in mezzo ai campi. Se non volete accontentarvi di fare le vostre ricerche fra cantieri di villette e terreni occupati dai carotaggi alla ricerca di petrolio, dovrete … Continua a leggere

Il Ragusano in un francobollo

Venerdì scorso si è aperto Milanofil, il salone internazionale del francobollo organizzato dalle Poste Italiane alla Fiera di Milano. Per l’occasione sono stati emessi quattro francobolli speciali, dedicati a dei famosi formaggi DOP della penisola. Tra questi, il caciocavallo ragusano, noto da queste parti col semplice nome di caciocavallo – o meglio cosacavadu – ma riconosciuto a livello nazionale col nome … Continua a leggere

Il croissant tradizionale

Come è naturale ogni anno il clima natalizio induce alle tentazioni del palato; proseguiamo quindi con i post dedicati alleBruno Armeniagastronomiche con una notizia che stuzzica curiosità e appetito. Il bar di Bruno Armenia a Ispica ha iniziato da qualche settimana la produzione di croissant secondo la tradizionale lavorazione a doppia lievitazione e con il solo burro. Per me e … Continua a leggere

Le cose da fare a Ragusa (e dintorni) almeno una volta nella vita

Preparare le Scacce. Il maiuscolo è d’obbsapienza agroalimentaretta di una comune e banale focaccia: è la perfetta sintesi della sapienza agroalimentare di quest’angolo di Sicilia. Scambiata da alcuni insipienti visitatori forestieri per una sorta di lasagna portatile, si tratta invece del felice incontro tra la profumata farina di grano duro impastata a mano e tirata sottile, il carnoso pomodoro gonfio … Continua a leggere

Latte a km zero

Nasce da un’idea dell’associazione giovani allevatori ragusani che con la consulenza del Corfilac (il consorzio per la filiera lattiero casearia) ha messo a punto un progetto di “business sociale” con due obiettivi: proporre al pubblico un prodotto di alta qualità proveniente nella stessa zona di consumo e dare uno sbocco economicamente vantaggioso ai produttori penalizzati da un sistema  commerciale convenzionale … Continua a leggere