“16 gennaio 2012” e la nascita dei “Forconi”

16 gennaio 2012” di Aldo Mantineo, giornalista siracusano e curatore della rubrica letteraria “Pagina3” su FM Italia, è l’autore dell’instant book consultabile direttamente sul web, che narra le origini e lo sviluppo del “Movimento dei forconi” che nel mese di gennaio ha paralizzato l’intera Sicilia e ha diffuso il malessere e le difficoltà di un intero settore economico anche ad … Continua a leggere

Un Carnevale a targhe alterne?

Frittelle, maschere, scherzi e Pm10. Sono queste le parole chiave del Carnevale 2012 a Brescia, e se le prime 3 è normale che vengano associate alla tradizionale festa in maschera, la quarta lo è certamente meno.Le Pm10 però, negli ultimi anni stanno diventando assai famose nella Leonessa d’Italia, minacciando con regolare continuità la libera circolazione dei bresciani. Già solo neglu … Continua a leggere

Stop alle targhe alterne, ma 3 nuovi autovelox

Giorni movimentati (è il caso di dirlo) per la viabilità cittadina e della provinciale. Lo spauracchio delle targhe alterne, che sarebbero dovute entrare in vigore da questo weekend, sembra definitivamente tramontato.Mercoledì mattina infatti i livelli di concentrazione misurati da 2 delle 4 colonnine sparse per la città sono rientrati nei ranghi del consentito; ciò è bastato per azzerare il calcolo dei … Continua a leggere

Brescia si prepara alle targhe alterne

Niente pioggia, poco vento, traffico e riscaldamenti accesi. Il risultato? Pm10 alle stelle e, ad oggi, un probabilissimo inizio di circolazione a targhe alterne.A partire da sabato, ossai da quello che dovrebbe essere il 19mo giorno consecutivo con i limiti al di sopra dei 50 microgrammi al metro cubo, nella fascia oraria compresa tra le 8 e le 19 a … Continua a leggere

Rapporto polizia urbana 2012

Fra i tanti parametri che caratterizzano una città e il suo livello di crescita sociale, culturale ed economica, la gestione del traffico urbano ed il rispetto del codice della strada rappresentano un importantissimo indice di valutazione. In questo contesto, da pochi giorni, il comando della Polizia Urbana di Siracusa ha diffuso il suo rapporto annuale:   nei 12 mesi del 2011 … Continua a leggere

Mobilità sostenibile, quarto posto per Brescia. Male inquinamento e incidenti mortali

Giù dal podio, ma per un soffio. In ogni caso è comunque un risultato da non disdenganre, nonostante nasconda al suo interno aspetti ahimè spiacevoli.Ad ogni modo, da una recente indagine di Euromobility tra le città con più di 100mila abitanti la nostra Brescia si piazza al quarto posto (su 50) per la mobilità sostenibile.Rispetto alla stessa ricerca effettuata un … Continua a leggere

Parcheggio sotto il Castello, si prosegue a passi forzati

Altro che ripensamento, l’Amministrazione comunale di Brescia intende proseguire a ritmi serrati con la realizzazione del parcheggio interrato sotto il Cidneo.Il 2 gennaio sono scaduti i termini per la presentazione delle offerte per l’appalto integrato da parte dei privati. In tutto a Brescia Mobilità ne sono arrivate 17, tra cui occorrerà fare una prima scrematura.Ad ogni modo la Loggia sembra … Continua a leggere

Domenica bresciani tutti a piedi

Stop totale alla circolazione a Brescia per domenica. Nessuna esenzione o scappatoia. Questa volta resteranno appiedati anche i proprietari di auto Euro 4 e 5 “ecologiche”, di auto a Gpl e a metano. Gli unici a poter circolare saranno i rarissimi che hanno a disposizione una vettura elettrica.Una misura drastica, resasi necessaria a causa del superamento ormai da 10 giorni … Continua a leggere

Riapre il parco Adda, ma…

Per un parco che riapre, una strada di nuovo chiusa e altre ai limiti della praticabilità. A Siracusa nelle ultime due settimane cittadini (adulti e bambini) hanno potuto gioire della riapertura (ampiamente pubblicizzata) del parco di piazza Adda, chiuso da almeno sei mesi causa ritardi nella fornitura del materiale e per problemi di gestione della manodopera (molti lavoratori licenziatisi) e … Continua a leggere

Smog a Brescia: “pericolo” blocco del traffico

Se Atene piange Sparta non ride. E se a Milano sono già stati superati i livelli di guardia per quanto riguarda l’inquinamento dell’aria cittadina, a Brescia non ci si può vantare di una situazione molto migliore.L’assenza di piogge (che normalmente nella tarda estate scendono a sprazzi ma in maniera piuttosto frequente in territorio bresciano) non ha certo aitato ad abbassare … Continua a leggere