Discolevante

Il mio primo vinile ancora lo ricordo. Prima c’erano quelli di cui mamma era gelosissima. Poi giunse, per il compleanno, regalo di zio Ennio. Finalmente. Un disco tutto mio. Un 33giri. Milady, neanche fosse adesso. Ai dischi in vinile (quelli neri e lucidi, per intenderci, quelli che si fanno suonare con la puntina sottile), è legato sicuramente almeno un momento … Continua a leggere