Ilva: no al dissequestro dalla Procura e delegazione di cittadini a Milano

La procura non cede.Negato il dissequestro “vincolato” dei prodotti finiti e semilavorati e ora sarà il gip a dire la propria versione. Clini, dal canto suo, ha affermato che la Corte Costituzionale si esprimerà nel merito e che il Parlamento ha già dato la propria versione, affermando che la gran parte dei parlamentari si è detta favorevole alla legge Salva-Ilva. … Continua a leggere

Presentata dal ministro Clini la nuova “Aia” del 2012 per l’Ilva

Arriva la nuova “Autorizzazione integrata ambientale”.L’Aia del 2012 è stata presentata lo scorso venerdì dal ministro Clini, che ha elencato tutte le novità della stessa, con la speranza di ricevere l’approvazione della procura di Taranto.Diverse sono le innovazioni presenti nell’autorizzazione, preparata in appena 40 giorni: tra tutti la riduzione annuale ad 8 tonnellate dell’acciaio (rispetto agli 11,3 attuali). Poi si … Continua a leggere

Procura: “Avvio spegnimento Ilva entro 5 giorni”. Clini: “Impossibile”.

Nuovi sviluppi della vicenda Ilva.La Procura di Taranto, infatti, ha notificato la direttiva  di fermo degli impianti entro cinque giorni, a partire dall’altoforno 1: una decisione nata dalla constatazione che la precedente richiesta dello stop della produzione sia rimasta sostanzialmente ignorata. Franco Sebastio (in foto), capo della procura, ha inoltre dichiarato che omissioni, ritardi e abusi saranno d’ora in poi … Continua a leggere

Vicenda “Ilva”: le novità di questa settimana.

Il procuratore di Taranto, Franco Sebastio, ha affermato che è stato completato il sequestro dei parchi minerali dell’Ilva, e quindi la produzione potrebbe presto arrestarsi. Inoltre ha mostrato perplessità sull’ipotesi di bagnare i parchi minerali per un’intera giornata (per stoppare l’emissione di polveri inquinanti), ritenendola una contromisura assolutamente inutile, anche sulla base di esperienze passate, senza però escludere un confronto … Continua a leggere

Ilva: le ultime notizie, aspettando il riesame di mercoledì 8

C’è un clima rovente nella nostra città e l’afa centra relativamente.La causa principale, ovviamente, è il destino dell’Ilva, che potrebbe avere ora i giorni contati. Tanti fatti sono successi negli ultimi giorni.Il primo è che, con un provvedimento urgente richiesto dal ministro dell’ambiente Corrado Clini, verranno stanziati 336 milioni di euro per la bonifica dell’industria siderurgica. Apparentemente può sembrare un … Continua a leggere