Rosso (di base)

“Così è la leggenda. Ridendo, i bambini del luogo raccontano che, mentre dipinge l’arcobaleno, una delle piccole fate addette al rosso, la più pasticciona, lascia sempre sgocciolare la vernice dal pennello. Così, goccia a goccia, lo stagno sul fondo del Pian Perduto assume un colore carminio incredibilmente intenso. Ma solo talvolta perchè, come l’arcobaleno può essere veduto dai comuni mortali … Continua a leggere