L’acqua, il passaggio a livello, l’immondizia e tutto il resto

Non c’è molto da fare, in questo periodo, a Ragusa. C’è molto da fare, invece, per Ragusa e per i suoi cittadini. La città di Ragusa, un tempo fiore all’occhiello della Sicilia e mitica “isola nell’isochiusura dei pozzi inquinatin rapido e irreversibile declino.Abbiamo già parlato della chiusura dei pozzi inquinati: dopo un mese la situazione è invariata, i due pozzi sono … Continua a leggere

Ferrante: “A Taranto non esiste un’emergenza ambientale”.

Sembra incredibile, eppure è successo ancora.A Taranto non esiste alcuna emergenza ambientale e sanitaria. E’ questo, in breve, quello che ha dichiarato il presidente dell’Ilva, Bruno Ferrante (in foto), secondo alcune perizie affidate ad “esperti di alto livello”, che saranno rilasciate nei prossimi giorni. Ciò che è emerso, sempre secondo Ferrante, è uno scenario simile ad altre città italiane e … Continua a leggere

Fiaccolata per l’ambiente e a sostegno della magistratura a Taranto

Un corteo per i cittadini e, in particolare, per mamme e bambini.E’ prevista per stasera, alle 19.30, presso via di Palma, una fiaccolata per dire no all’inquinamento e a favore della magistratura promossa da Donne per Taranto, Fondo Antidiossina Taranto Onlus, PeaceLink, Wwf Taranto. La manifestazione è stata annunciata da Alessandro Marescotti, presidente di Peacelink, che ha posto l’attenzione sulla … Continua a leggere

Nell’occhio di Lucifero

Mentre aleggia l’anticiclone che traghetterà Lucifero (ahibò, ma lo sapranno i metorologi che significa portatore di luce, e non di calura???), Bari sembra sonnecchiare di insolite penniche estive. La città si desertifica tra serrande chiuse e cartelli con dei tornerò numerati di mese e giorno. Ed io sono finalmente rincasata. Lo so. Non è una grande notizia. Ma tanto è.E-sempre … Continua a leggere

Scaricati in mare 15 tonnellate di carburante: Taranto non conosce pace!

Quando si è diffusa la notizia di cui parleremo qui sotto, qualcuno non ha retto la rabbia e ha pianto.Qualcun altro si è limitato a sfogarsi su Facebook o di persona e più o meno tutti hanno perso definitivamente la pazienza.Taranto sta diventando il buco nero dell’Italia e la cosa sta diventando definitivamente inaccettabile.Cosa è successo? Esattamente un in questo … Continua a leggere

Il cromo nel terreno del futuro campus scolastico di Treviolo

Che schifezza!Mi sembra questo il commento più appropriato quando si pensa a quanto successo nel cantiere del nuovo complesso scolastico di Treviolo, attualmente in costruzione.Sono stati infatti trovati ben 75 microgrammi di cromo per litro, che in effetti possono sembrare pochi ma se si pensa che il limite consentito è di 50 allora si capisce che si è sforato del … Continua a leggere

Taranto e l’ambiente: a breve parco eolico ed inceneritore dei rifiuti

Oggi vi diamo due notizie, entrambi meritevoli di attenzione e riflessione.Rispecchiano un po’ quelle che sono le due facce di Taranto: quella che produce energia pulita e quella che costituisce una minaccia per l’ambiente.La prima è che sarà costruito a Castellaneta, entro la fine del 2012, un nuovo parco eolico, indispensabile per fornire a più di centomila cittadini italiani forme … Continua a leggere

Mobilità sostenibile, quarto posto per Brescia. Male inquinamento e incidenti mortali

Giù dal podio, ma per un soffio. In ogni caso è comunque un risultato da non disdenganre, nonostante nasconda al suo interno aspetti ahimè spiacevoli.Ad ogni modo, da una recente indagine di Euromobility tra le città con più di 100mila abitanti la nostra Brescia si piazza al quarto posto (su 50) per la mobilità sostenibile.Rispetto alla stessa ricerca effettuata un … Continua a leggere

Trivellazioni, il danno è fatto.

Le trivellazioni in contrada Tresauro alla ricerca di petrolio erano state bloccate esattamente un anno fa dalla Regione per il timore che ci fosse incompatibilità con il piano paesistico della zona.Il sindaco Dipasquale e il vicesindaco Cosentini condannarono allora l’intromissione della Regione su decisioni riguardanti il territorio ragusano, e lamentavano la perdita degli investimenti e dei posti di lavoro che … Continua a leggere

Il treno verde arriva in città

Nei mesi estivi il passaggio nei mari di Siracusa di “goletta verde”, per il monitoraggio della qualità delle acque, è ormai un appuntamento consolidato. Questo fine settimana però una nuova ed utile iniziativa di monitoraggio ambientale interesserà la nostra città. Si tratta del “treno verde” organizzato grazie alla collaborazione di Legambiente e Trenitalia. Il treno verde farà sosta nella stazione … Continua a leggere