Via Roma cambia aspetto

Da lunedì 23 gennaio cominceranno i lavori di riqualificazione di via Roma – perlomeno nel tratto ritenuto “perbene” che va dal corso Italia al ponte Pennavaria. Al cantiere già presente in piazza Poste, che crea non poche difficoltà a chi vuole scendere in centro, si aggiungerà adesso quest’altro. Il centro diverrà dunque per gli automobilisti una bolgia infernale e gli urbani modificheranno … Continua a leggere

Aggiornamenti Piazza Venti e Ospedale

Breve Mercatino Americanoto su lavori in corso e in programma. Era Agosto quando parlavamo del Mercatino Americano e della Piazza che avrebbe dovuto essere liberata. Siamo tornati questo sabato a vedere com’è la situazione. Notizie abbastanza positive in fondo, anche se i lavori non sono ancora terminati e la piazza non è quindi ancora accessibile. Hanno finalmente levato tutte le … Continua a leggere

Il Papa in arrivo a Brescia:tra grandi manovre, braccia tese e voci fuori dal coro

Tra meno di una settimana Benedetto XVI sarà a Brescia per una visita e, com’è naturale, migliaia di fedeli sono pronti a dargli un caloroso benvenuto a base di bandiere bianco-gialle, preghiere e canti. D’altra parte il tessuto sociale bresciano, tanto in città quanto nei comuni della Provincia può contare una forte presenza di centri di aggregazione e di volontariato … Continua a leggere

Grido d’allarme per Kamarina

Raccogliamo il grido di allarme per i fenomeni erosivi, forse provocati dai lavori al porto di Scoglitti, che stanno mettendo a rischio il più importante sito archeologico della provincia, l’acropoli di Kamarina antica città greca fondata nel 598 a.C. crocevia di commerci e scambi, teatro di uno dei più terribili naufragi dell’era antica. Il comitato Salviamo Kamarina 2009, di recente … Continua a leggere

Le terme del Corallo

Sempre per la serie, seguiamo le cose da fare sperando che sia uno stimolo per migliorare, parliamo oggi delle bellissime terme del Corallo. Bellissime ovviamente se nei pochi secondi in cui si gira la testa sul cavalcavia della stazione ci si riesce a immaginare cosa dovevano essere agli inizi del secolo scorso… Questo è veramente uno dei più grossi dispiaceri … Continua a leggere