Una memoria privata, a Brescia ed ovunque

Era il 27 gennaio di 66 anni fà; molto tempo per alcuni, poco per chi è in grado di distaccarsi dal normale scorrere del tempo e capire quanto valgono 66 anni in tutto il periodo in cui l’uomo ha abitato questo pianeta. Ebbene quel 27 gennaio l’esercito sovietico entrò ad Aushwitz-Birkenau e liberò quei pochi che erano sopravvissuti ad una … Continua a leggere

Olocausto e memoria, un incontro all’università

Anche a Catania, domani, ci si incontrerà per ricordare e approfondire una delle pagine più buie della storia mondiale, la persecuzione e lo sterminio della popolazione ebraica. Nell’aula A8 dell’ex Monastero dei Befacoltàfacoltà di Lingue e

Il mese della Memoria

Il lavoro rende liberi: l’atroce beffa sovrascritta quel tempo sul cancello d’ingresso del lager di Auschwitz-Birkenau non c’è più. Ce ne è solo una ricostruzione artefatta. Una mano e una mente altrettanto feroci l’hanno strappata con violenza dal catalogo simbolico della memoria collettiva, costringendoci a ricordare che la bestia razzista rinasce, alligna ancora nel cuore oscuro dell’umanità. È una ferita … Continua a leggere

Il giorno della Memoria: per non dimenticare

Il 27 gennaio si celebrà il Giorno della memoria, il giorno dedicato al ricordo dei milioni di vittime della pazzia nazista durante la seconda guerra mondiale. L’Olocausto, così è stata definito questo abominio dell’umanità, una delle pagine più brutte scritte dall’uomo in tutta la storia, frutto di teorie di menti malate che hanno portato un popolo intero sull’orlo della distruzione. … Continua a leggere

Anche a Brescia si ricorda, se si vuole

Oggi è la giornata simbolo che tutto il mondo si è dato per ricordare la tragedia della shoah, dei campi di concentramento e di tutto ciò che è stato la pagina più buia della storia europea di sempre probabilmente. Il 27 gennaio del 1945 infatti le truppe dell’armata rossa sovietica entravano nel campo di concentramento di aushwitz, liberando le migliaia … Continua a leggere