Un Bigio che divide in Piazza Vittoria

Arte che non è solo arte. Negli ultimi giorni (ma la questione ha radici storiche ben più lontane) a Brescia è esplosa la questione-Bigio.Il Bigio è infatti una statua realizzata da Arturo Dazzi in pieno ventennio fascista che, fino alla liberazione dei partigiani nel ’45, campeggiava in Piazza Vittoria, il cuore architettonico ed artistico del regime, come dimostrano ad esempio … Continua a leggere

Piazza Vittoria: Corsini aveva ragione

Cambiamenti in vista per la viabilità del centro, e di Piazza Vittoria e via 4 Novembre in particolare. Con una delibera di Giunta (di cui però ancora non si conosce esattamente la data di entrata in vigore) la Giunta Paroli torna sui suoi passi per bocca dell’Assessore (e vicesindaco) Fabio Rolfi.Piazza Vittoria (in foto l’arengario) torna ad essere off limits … Continua a leggere

La guerra sul Bigio in Piazza Vittoria continua

La statua marmorea del Bigio, risalente agli anni ’30, è destinata a far discutere ancora. L’opera era stata posizionata originariamente in Piazza Vittoria, davanti al Caffè Impero, inserita ad hoc nel complesso di strutture ed edifici in stile fascista, come ad esempio il palazzo che è la sede attuale delle Poste, oppure l’arengario (in foto qui a sinistra) da dove … Continua a leggere