Festa della liberazione. Sabatucci, comandante “Cirillo/Franco”, eroe della resistenza padovana

25 aprile Festa della liberazione. Ciao a tutti, quest’oggi un post dedicato a questa ricorrenza, 67 anni dopo la liberazione dalla dittatura nazifascista nel nostro paese. Se ne potrebbero dire di cose, si potrebbe ad esempio cogliere l’occasione per pensare allo stato di salute della democrazia di oggi. In un periodo di così “fluidi” cambiamenti, in un momento di crisi … Continua a leggere

Festeggiamenti per il 25 aprile a Modena

I festeggiamenti per il 67mo Anniversario della Liberazione a Modena hanno avuto inizio già dal 17 aprile, e si concluderanno il 27 aprile.Il momento centrale delle celebrazioni ci sarà, ovviamente, mercoledì 25 aprile, che si aprirà, come di consueto, nel Duomo alle 10, con la S. Messa officiata da Mons. Antonio Lanfranchi, Arcivescovo-Abate di Modena e Nonantola, con la Cappella … Continua a leggere

25 aprile: Festa per tutti

Le celebrazioni per il 25 aprile, la giornata dedicata a ricordare la fine della seconda guerra mondiale, con la sconfitta e la cacciata definitiva del governo e dell’esercito che in quella guerra ci aveva trascinati a fianco di chi, la suddetta guerra, l’ha persa, in tutta la città sono state organizzate tante cerimonie, ma anche incontri, musica e spettacoli, che … Continua a leggere

Partigiani per una sera

«Diciassettenne prendeva parte alla lotta per la liberazione con tutto lo slancio dell’età giovanissima brillando per la completa dedizione alla causa e lo sprezzo del pericolo. Arrestato una prima volta evadeva e si trasferiva a Modena dove riprendeva la sua intensa attività compiendo pericolosissime missioni di collegamento. Catturato nuovamente, sottoposto alle torture più atroci e raffinate le sopportava stoicamente senza … Continua a leggere

La quotidianeità di Scampia nel film documentario “(R)esistenza”

Storie di resistenza civile.Domani, presso il teatro Comunale di Massafra, sarà proiettato il film documentario “(R)esistenza”, di Francesco Cavaliere.Nel film vengono raccontate otto storie di vita a Scampia, il quartiere di Napoli trattato anche nel loto libro di Roberto Saviano “Gomorra”. Scampia è considerato il più grande mercato di droga in Europa e i protagonisti di (R)esistenza hanno il sogno … Continua a leggere

25 aprile!

Ciao a tutti, quest’anno la giornata di Pasquetta tradizionalmente dedicata alle gite fuori porta e ai pic nic sui Colli, nei parchi e lungo gli argini dei canali coincide con il 25 aprile, festa della liberazione dai regimi nazifascisti ed è di questa celebrazione che voglio parlare oggi con questo post. Dopo la fine della seconda guerra mondiale l’Italia ha … Continua a leggere

Ieri la commemorazione delle vittime della rappresaglia nazifascista del 17/08/1944

Si sono svolte oggi (ieri per voi che leggete) in città le commemorazioni delle vittime della rappreseglia nazifascista del 17 agosto 1944. Il giorno precedente fu ucciso il colonnello fascista Bartolomeo Fronteddu e la responsabilità fu attribuita ai partigiani  (in seguito fu accertata la responsabilità di tre sicari fascisti assoldati da un ufficiale tedesco che si era invaghito dell’amante di … Continua a leggere

Cronache dell’occupazione nazi-fascista di Modena

Per permettere alla commemorazione del 25 aprile di non essere solo un giorno dedicato alla memoria di eventi che pochi ricordano e che i giovani non conoscono, fino al 2 giugno presso l’ex-caserma Santa Chiara sarà possibile visitare la mostra fotografica “Modena città aperta”. Una mostra che propone immagini storiche degli effetti devastanti della guerra sul patrimonio storico-artistico e sul … Continua a leggere

Modena città aperta

L’unico motivo per cui negli ultimi mesi sento nominare il 25 aprile da amici e colleghi è solo per sottolineare che cade di domenica e non si starà a casa da lavoro. Fatto ancora più grave quest’anno non cade in un giorno comodo da fare il ponte, e lasciare la città per una gita fuori porta. Si è talmente snaturata … Continua a leggere

Prima festa provinciale ANPI Catania

Domani presso il cortile della CGIL a Catania, in via Crociferi, si terrà la prima festa provinciale dell’ANPI, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. Naturalmente, non si tratta di una “festa” non senso stretto, sarà soprattutto un modo per ricordare chi erano i partigiani, la lotta alla dittatura fascista, liberazione dall’occupazione nazista, ma non solo: si parlerà soprattutto di impegno civile a … Continua a leggere