Gotica. ’ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea

«Io mi chiamo Giovanni Tizian perché non sono né un eroe e né un simbolo. Faccio la mia parte, mentre altri vi hanno rinunciato da tempo. Sono e siamo la società civile: se non lo facciamo noi, chi deve farlo?»Giovanni Tizian è un cronista di origine calabrese che vive a Modena da anni, da quando nell’estate del 1989 a Bovalino, … Continua a leggere

L’Italia che non si vede

Dal 2 Marzo a Modena il Teatro dei Segni, in collaborazione con Arci-Ucca, Circoli del Manifesto, Nidil – Cgil, Anpi, Associazione Cinemanetwork, ci raccontano attraverso film, documentari, cortometraggi e libri l’Italia vera, quella che è sparita dalla televisione, e che a pochi piace raccontare. Autorità e libertà violate, precarizzazione del lavoro e Costituzione, diritti umani. E poi, ancora, cinema italiano … Continua a leggere

Una montagna di balle

Gomorra è stato uno di quei libri che una volta letta l’ultima pagina e chiusa la quarta di copertina, mi ha lasciato dentro un senso di colpevolezza mista a collaborazionismo. Analizzando il mio comportamento ho preso coscienza di quanto del mio stile di vita aiuti la malavita organizzata, e di quanto sia difficile poter fare qualcosa per evitare di essere … Continua a leggere