L’enogastronomia sale in cattedra

L’enogastronomia è senza dubbio una delle eccellenze del Made in Italy, e ora sale addirittura in cattedra, con il master universitario di primo livello in “Cultura del cibo e del vino per la promozione delle risorse enogastronomiche” promosso dall’Università Ca’ Foscari di Venezia.Si svolge lungo la “Strada del prosecco”, che va da Conegliano a Valdobbiadene, nella provincia di Treviso, la … Continua a leggere

Il Campus non s’ha da fare, per ora

Brutta tegola sul progetto di campus universitario in quella che fu la Caserma Randaccio. Il problema? Neanche a dirlo, i soldi.Il progetto avanzato dal Comune di Brescia al Ministero è infatti stato approvato, ma è finito solo al 35mo posto su 54 progetti presentati.I fondi ministeriali inoltre (106 mln €, compresa la “quota 2013”) riescono a coprire solo le prime … Continua a leggere

Apertura dell’anno accademico fra le proteste

Si è tenuta lunedì mattina l’annuale cerimonia di apertura dell’anno accademico all’università di Parma, un’apertura fra contestazioni e rivendicazioni da parte degli studenti. Mentre il ministro Clini e le autorità accademiche tenevano le loro orazioni, al di fuori della sede centrale montava la protesta. Una delegazione degli studenti autonomi hanno chiesto di poter entrare per parlare davanti a rettore e … Continua a leggere

Il Salone dello Studente

Torna in Fiera del Levante l’appuntamento con il Salone dello Studente. Stand di Atenei, Accademie, Enti di formazione, simulazioni dei test d’ingresso per tutte le facoltà, incontri nelle aule,servizi per i giovani, sono alcuni degli strumenti che il Salone offre ai suoi visitatoriTre giorni di incontri tra Studenti e Università e Aziende. E’ questo l’obiettivo e l’ambito di applicazione del … Continua a leggere

Mockba Underground

Con il tempo il peso della cortina di ferro li trasformò negli autori dell’arte non ufficiale, dell’underground moscovita. Oggi nelle loro opere si può leggere anche una prima timida espressione del “disgelo”, portato dalla scomparsa di Stalin nel 1953, dal nuovo indirizzo politico di Nikita Chrušcëv, prima della successiva “stagnazione”, con l’avvento al potere di Brežnev.Loro erano gli artisti “senza … Continua a leggere

Ricercatori per una notte

Per una notte, chiunque può essere uno scienziato. Il 28 Settembre 2012, in differenti città europee, i cittadini avranno l’opportunità di visitare strutture di ricerca che di solito non sono aperte al pubblico, utilizzare le più recenti tecnologie, con la guida dei ricercatori, partecipare ad esperimenti, dimostrazioni e simulazioni, scambiare idee e fare festa con alcune delle menti più brillanti … Continua a leggere

Chiude la Facoltà di Lingue a Ragusa

Ormai è deciso: a settembre a Ragusa non partirà il primo anno della Facoltà di Lingue straniere (per l’esattezza, il corso di laurea in “Mediazione linguistica”). Questo l’annuncio di pochi giorni fa di Antonio Recca, rettore dell’Università di Catania, di cui Ragusa è, anzi era, una sede distaccata. Il motivo, come sa chi ha seguito un minimo la vicenda, sono gli … Continua a leggere

Infoday…tutto esaurito

Nonostante il caldo estivo, nonostante le vacanze e l’allettante prospettiva di gite al mare e piscina, l’Info Day dell’Università di Parma, dedicato alle future matricole del nostro ateneo, che si è tenuto ieri mattina è stato un “tutto esaurito”. Le facoltà hanno presentato in questa occasione i loro corsi di laurea ad accesso programmato (a/a 2012/2013) spiegando ai giovani aspiranti … Continua a leggere

Art Night Venezia, l’arte libera la notte anche nel 2012

E’ estate, il caldo è arrivato e aumenta la voglia di uscire, stare all’aperto, andare al mare se si può, o più semplicemente, fare un passeggiata, anche se si resta in città. Ormai la luce ci accompagna fino a tarda sera e quindi, anche dopo cena, spesso la voglia di far due passi, uscire, e magari visitare una mostra o … Continua a leggere

Uomo e Natura

Penso si sia capito in diverse occasioni che questo blog ama la sua terra e i figli di questa terra. Ancora di più ama i figli di questa terra che la rispettano, ne comprendono le potenzialità, e credono che qualcosa di meglio, per tutti, sia sempre possibile. Nel rispetto dell’uomo e della natura.E’ l’ottica che gradirei condivideste tutti, attraverso uno … Continua a leggere